italianoenglish
Lingua
  • » Video
  • » Valorizzazione dei vitigni minori in risposta alle mutate condizioni climatiche

Valorizzazione dei vitigni minori in risposta alle mutate condizioni climatiche

Tommaso Frioni, DI.PRO.VE.S., Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza

La sessione "Ampliamento e valorizzazione della biodiversità varietale sui Colli Piacentini" del congresso ENOFORUM 2019  è stata dedicata alla presentazione dell'avanzamento e dei risultati dei primi 2 anni del progetto ValorinVitis. La Università Cattolica di Piacenza ha presentato i suoi lavori sulla valorizzazione delle varietà di vite del territorio. Il Dott. Tommaso Frioni ha mostrato agli operatori di tutta Italia le potenzialità di alcuni vitigni nostrano come Melara e Santa Maria, e come la coltivazione a maggiori altitudini di varietà sensibili al calore estivo come l’Ortrugo possa portare a vini più equilibrati e più adatti alle esigenze dell’attuale mercato.

Nell’ambito dell'Azione 2 del progetto triennale di innovazione ValorInVitis (misura 16.1 del PSR 2014-2020 Emilia-Romagna), è stato possibile intensificare le attività sperimentali presso il vigneto-collezione impiantato nel 2003 presso l’azienda vitivinicola ‘Mossi 1558’. La valutazione degli oltre 30 vitigni in collezione prende in considerazione sia la fenologia e le performance vegeto-produttive dei genotipi, sia la qualità e l’attitudine enologica delle uve valutate anche in funzione di tecniche analitiche assolutamente innovative.

Immagini
Pubblicata il: 23/08/2019
Disponibile in english
    • Valorizzazione dei vitigni minori in risposta alle mutate condizioni climatiche
European logoEuropean logo
Progetto finanziato nella sottomisura 16.1 del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna
copyrights VALORinVITIS @2017


powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +